Lo sapevate che?

A che servono le virgolette in italiano? E i trattini? Come e quando si usano?

Le virgolette possono essere basse, cioè «queste», oppure alte, cioè “queste”. Si usano nella grande maggioranza dei casi per tre ragioni: per citare una porzione di testo, per riportare un discorso diretto oppure per mettere in evidenza il significato di una parola (magari per sottolinearne il valore ironico, o lo scarto rispetto al significato comune).… continua a leggere

Lo sapevate che?

Prima di “infatti” e “tuttavia” andrebbe messo almeno un punto e virgola, e non una semplice virgola

Infatti e tuttavia sono connettivi e segnali discorsivi (cioè elementi che servono a collegare tra loro parti di testo: cfr. qui) che indicano una brusca frattura semantica con quanto precede (o per fornire una spiegazione, o per rettificare quanto già detto); pertanto (anche pertanto appartiene alla medesima categoria) non basta una virgola prima di essi; sarebbe meglio un punto… continua a leggere