Temi di lingua

Quando le sgrammaticature diventano arte e storia

Come può DICO, devoto al culto della forma e ossessionato dal mito del bello scrivere, tessere le lodi di un romanzo composto da un semianalfabeta, fitto di errori, regionalismi, gergalismi, punteggiatura a sproposito e con un flusso quasi indistinto di parole al limite della leggibilità?Eppure la capacità di penetrare la storia del Novecento di Terra… continua a leggere