Lo sapevate che?

Perché “tensione” si scrive con la s, mentre “intenzione” e “ritenzione” con la z?

Sempre a causa del latino, da cui l’italiano deriva. Tensione deriva da una forma di supino del latino tendo: tensum; invece intenzione, ritenzione (idrica), attenzione derivano da forme latine che avevano la t anziché la s, che ha dato vita alle forme italiane in z.

Ogni volta che avete un dubbio su come si scrive una parola, consultate un vocabolario di italiano. Se poi volete avere qualche spiegazione in più sulla grafia e sull’etimologia, e non volete chiederlo a DICO, allora consultate il vocabolario di latino sotto la parola da cui deriva la parola italiana. Dunque, cercate prima tensione, nel vocabolario italiano, e poi tensio, in quello latino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *