DICO Sport

La lunga maratona della parola “sport”

Inauguriamo una nuova rubrica di DICO. Con gli amici di Livinplay (di Reago srl) scopriremo il significato e l’origine di molte parole legate al mondo dello sport. Molte persone praticano uno sport: calcio, basket, rugby, nuoto ecc. Com'è noto, alcune tra queste discipline affondano radici lontane nel tempo, altre, invece, sono cronologicamente più recenti. Una… continua a leggere

Ultimissime dall'italiano

III Convegno ASLI Scuola – Roma 20-22 febbraio 2020

In questi giorni, presso l'Università degli Studi di Roma Tre, Dipartimento di Studi Umanistici, si sta svolgendo il III Convegno Nazionale ASLI Scuola: "Dal testo al testo. Lettura, comprensione e produzione". Studiosi e docenti confrontano analisi del presente e idee sul futuro dell'italiano a scuola. Anche DICO c'è.        

Le interviste di DICO

“Italiano a scuola”: un nuovo spazio di comunicazione dedicato alla didattica della lingua italiana

È appena stato pubblicato il primo numero della rivista scientifica Italiano a scuola, diretta dai professori Roberta Cella (Università di Pisa) e Matteo Viale (Università di Bologna), e promossa dall’Associazione per la Storia della Lingua Italiana – Sezione Scuola (ASLI – Scuola) e dal Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna. Il primo… continua a leggere

dico unime ilpe messina convegno
Temi di lingua

Convegno internazionale ILPE 4 – La mediazione di ideologie linguistiche attraverso la stampa: il caso delle lingue romanze

Il gruppo CIRCULA, che si occupa di confrontare le ideologie linguistiche – le idee di esperti e non esperti sulla propria lingua –, espresse sulla stampa e on line nei paesi italofoni, francofoni e ispanofoni, ha scelto l’Università degli Studi di Messina quale sede del convegno biennale ILPE per il 2019. Il quarto convegno internazionale… continua a leggere

Lo sapevate che?, Temi di lingua

L’undicesimo errore grammaticale più comune commesso dagli italiani: criticare a sproposito i primi dieci

Negli ultimi anni si sono moltiplicati gli interventi a vario titolo, nella stampa cartacea, nelle pagine web, nei social network, che lamentano gli errori grammaticali commessi dagli italiani nello scrivere. Si tratta di interventi spesso privi di fondamenti, basati sulle convinzioni personali di chi li scrive, che a volte è solamente una persona della strada,… continua a leggere