La parola che non ti aspetti

In quanti modi si può ricordare? In italiano tre

Infatti poiché la natura tutta è congenere e l’anima ha appreso tutto quanto, nulla impedisce che, ricordando una sola cosa – e questo gli uomini chiamano appunto apprendimento – uno trovi da sé stesso anche tutto il resto, se è coraggioso e non si stanca di cercare: cercare e apprendere infatti sono in generale reminiscenza.… continua a leggere

Istruzioni per l'uso

Tante ipotesi (e qualche certezza) sul periodo ipotetico

Spett.le Staff di DICO, è routine causa fretta dimenticarmi le monete nell'auto. Stamane mi viene offerto un caffè e declino in quanto provvisto di monete: "Grazie. Ho arraffato le monete dall'auto poco fa. Se non le avevo te lo chiedevo io...". Un collega mi riprende: ”Perché usi l'imperfetto? Avresti dovuto dire: Se non le avessi… continua a leggere

Istruzioni per l'uso

Come si scrive un’e-mail?

Gentile staff DICO, nonostante la mia lunga esperienza nel mondo accademico, ho sempre avuto alcuni dubbi su come si debba scrivere correttamente una mail. Nel mio caso, diretta ai professori universitari, ai quali rivolgo richieste molto comuni ( ad esempio fissare una appuntamento nelle loro ore di ricevimento oppure avere chiarimenti in merito a seminari,… continua a leggere

Istruzioni per l'uso

Suggerimenti di scrittura delle doppie

Ho sempre problemi con le doppie. Come posso fare? I suoi sono problemi più che legittimi, vista l’impossibilità a ricondurre la grafia delle doppie (o geminate) a una serie di regole semplici e sempre valide. Questo è stato a lungo un punto debole della norma dell’italiano scritto e ancora oggi molti parlanti sono incerti su… continua a leggere

La parola che non ti aspetti

Quel chiassoso del formaggiaio

Ringraziamo il prof. Alessandro De Angelis, che ci ha anticipato le conclusioni, qui sintetizzate, di un articolo in stampa nel quale ricostruisce le discusse origini del nome caciara, di provenienza romana, ma oggi diffuso in tutta Italia, insieme a caciarone 'che, chi è solito fare chiasso in compagnia', all'aggettivo caciaroso 'che fa confusione' e al verbo scaciottare 'schiamazzare'.… continua a leggere